Condizioni Generali di Contratto

Termini e condizioni con le informazioni sui clienti


Sommario:

1. Portata
2. conclusione
3. Diritto di recesso
4. Prezzi e pagamento
5. Condizioni di spedizione
6. Eigentumsvorbehalt
7. Responsabilità per vizi (garanzia)
8. Condizioni speciali per i servizi di riparazione
9. legge applicabile
10. Risoluzione alternativa delle controversie


1) Ambito di applicazione
1.1 Le presenti condizioni generali (di seguito "CGC") di Stephanie Zädow, che agisce sotto "Zädow Automotive" (di seguito "venditore"), si applicano a tutti i contratti per la consegna di beni che un consumatore o imprenditore (di seguito "cliente") con il Venditore per quanto riguarda la merce esposta dal venditore nel suo negozio online. L'inclusione delle condizioni del cliente è con la presente contraddetta, se non diversamente concordato.
1.2 Un consumatore ai sensi dei presenti termini e condizioni è qualsiasi persona fisica che conclude una transazione legale per scopi che non possono essere prevalentemente né attribuiti alla loro attività commerciale né alla loro attività professionale indipendente. Un imprenditore ai sensi dei presenti termini e condizioni è una persona fisica o giuridica o una società di persone giuridiche che, quando conclude una transazione legale, agisce nella propria attività professionale commerciale o indipendente.

2) Conclusione
2.1 Le descrizioni dei prodotti contenute nel negozio online del venditore non rappresentano offerte vincolanti da parte del venditore, ma servono a presentare un'offerta vincolante da parte del cliente.
2.2 Il cliente può presentare l'offerta utilizzando il modulo d'ordine online integrato nel negozio online del venditore. Dopo aver inserito la merce selezionata nel carrello virtuale e aver completato il processo di ordinazione elettronico, il cliente presenta un'offerta contrattuale legalmente vincolante per la merce nel carrello facendo clic sul pulsante che conclude il processo di ordinazione. Il cliente può anche presentare l'offerta al venditore per telefono, fax, e-mail, posta o modulo di contatto online.
2.3 Il venditore che offre il cliente può richiedere entro cinque giorni,
- inviando al cliente una conferma d'ordine scritta o una conferma d'ordine in forma di testo (fax o e-mail), per cui è determinante la ricezione della conferma d'ordine da parte del cliente, o
- consegnando la merce ordinata al cliente, per cui è determinante il ricevimento della merce da parte del cliente, oppure
- chiedendo al cliente di pagare dopo aver effettuato l'ordine.
Se due o più prima delle suddette alternative, il contratto è concluso nel momento in cui entra una delle alternative suddette prima. Il termine ultimo per l'accettazione dell'offerta inizia il giorno dopo l'invio dell'offerta da parte del cliente e si conclude con la fine del quinto giorno, che segue l'invio dell'offerta. Se il venditore non è l'offerta del cliente entro il termine di cui sopra, questo è considerato come un rifiuto dell'offerta, con il risultato che il cliente non è più vincolato dalla propria dichiarazione di volontà.
2.4 Quando si invia un'offerta tramite il modulo d'ordine online del venditore, il testo del contratto verrà salvato dal venditore dopo la conclusione del contratto e inviato al cliente in forma di testo (ad es. e-mail, fax o lettera) dopo che il suo ordine è stato spedito. Qualsiasi ulteriore disposizione del testo del contratto da parte del venditore non ha luogo.
2.5 Prima dell'inoltro vincolante dell'ordine tramite il modulo d'ordine online del venditore, il cliente può individuare eventuali errori di inserimento leggendo attentamente le informazioni visualizzate sullo schermo. Un mezzo tecnico efficace per un migliore riconoscimento degli errori di input può essere la funzione di ingrandimento del browser, con l'aiuto del quale viene ingrandita la rappresentazione sullo schermo. Il cliente può correggere le sue immissioni nell'ambito del processo di ordinazione elettronico utilizzando le consuete funzioni di tastiera e mouse fino a quando non fa clic sul pulsante per completare il processo di ordinazione.
2.6 per il contratto è esclusivamente per la lingua tedesca.
2.7 L'elaborazione degli ordini e il contatto vengono solitamente effettuati tramite e-mail e l'elaborazione automatica degli ordini. Il cliente deve assicurarsi che l'indirizzo e-mail da lui fornito per evadere l'ordine sia corretto, in modo che le e-mail inviate dal venditore possano essere ricevute a tale indirizzo. In particolare, quando si utilizzano i filtri SPAM, il cliente deve assicurarsi che tutte le e-mail inviate dal venditore o da terzi incaricati dal venditore di evadere l'ordine possano essere consegnati.

3) Ritiro
3.1 I consumatori hanno generalmente un diritto di recesso.
3.2 Informazioni più dettagliate sul diritto di recesso sono disponibili nella politica di cancellazione del venditore.

4) Prezzi e pagamento
4.1 Salvo diversa indicazione nella descrizione del prodotto del venditore, i prezzi indicati sono prezzi totali che includono l'imposta legale sulle vendite. Eventuali costi aggiuntivi di consegna e spedizione che possono essere sostenuti sono specificati separatamente nella rispettiva descrizione del prodotto.
4.2 Per le consegne in paesi al di fuori dell'Unione Europea, possono sorgere costi aggiuntivi in ​​singoli casi per i quali il venditore non è responsabile e che sono a carico del cliente. Questi includono, ad esempio, i costi per il trasferimento di denaro tramite istituti di credito (ad es. Commissioni di trasferimento, commissioni di cambio) o dazi o tasse all'importazione (ad es. Dazi doganali). Tali costi possono sorgere anche in relazione al trasferimento di fondi se la consegna non viene effettuata in un paese al di fuori dell'Unione Europea, ma il cliente effettua il pagamento da un paese al di fuori dell'Unione Europea.
4.3 Le opzioni di pagamento verranno comunicate al cliente nel negozio online del venditore.
4.4 Se è stato concordato il pagamento anticipato tramite bonifico bancario, il pagamento è dovuto immediatamente dopo la conclusione del contratto, a meno che le parti non abbiano concordato una data di scadenza successiva.
4.5 In caso di pagamento utilizzando uno dei metodi di pagamento offerti da PayPal, il pagamento viene elaborato dal fornitore di servizi di pagamento PayPal (Europe) S.à rl et Cie, SCA, 22-24 Boulevard Royal, L-2449 Lussemburgo (di seguito: "PayPal" ), soggetti alle Condizioni d'uso di PayPal, disponibili all'indirizzo https://www.paypal.com/de/webapps/mpp/ua/useragreement-full oppure - se il cliente non dispone di un conto PayPal - secondo i termini e le condizioni per i pagamenti senza un conto PayPal, che possono essere visualizzati su https://www.paypal.com/de/webapps/mpp/ua/privacywax-full.

5) Condizioni di spedizione
5.1 La consegna della merce avviene lungo il percorso di spedizione all'indirizzo di consegna indicato dal cliente, salvo diverso accordo. Nell'elaborazione della transazione, l'indirizzo di consegna specificato nell'elaborazione dell'ordine del venditore è decisivo.
5.2 Se la società di trasporti rispedisce la merce al venditore perché la consegna al cliente non era possibile, il cliente sostiene i costi della spedizione non andata a buon fine. Ciò non si applica se il cliente non è responsabile della circostanza che ha determinato l'impossibilità di consegna o se gli è stato temporaneamente impedito di accettare il servizio offerto, a meno che il venditore non abbia annunciato il servizio con un congruo anticipo. Inoltre, ciò non si applica per quanto riguarda i costi per la spedizione se il cliente esercita effettivamente il diritto di recesso. Per i costi di restituzione, se il cliente esercita il diritto di recesso, si applicano le disposizioni contenute nella politica di annullamento del venditore.
5.3 In caso di ritiro in proprio, il venditore informa preventivamente il cliente tramite e-mail che la merce da lui ordinata è pronta per il ritiro. Dopo aver ricevuto questa e-mail, il cliente può ritirare la merce presso la sede del venditore previa consultazione con il venditore. In questo caso non verranno addebitate spese di spedizione.

6) Riserva di proprietà
Se il venditore in anticipo, egli si riserva il titolo per la merce consegnata fino al completo pagamento del prezzo di acquisto dovuto.

7) responsabilità per difetti (garanzia)
7.1 Se l'articolo acquistato è difettoso, si applicano le disposizioni di responsabilità legale per vizi.
7.2 Quanto segue si applica alle merci usate: I reclami per difetti sono esclusi se il difetto non si manifesta fino a un anno dopo la consegna della merce. I difetti che si verificano entro un anno dalla consegna della merce possono essere fatti valere entro il termine di prescrizione legale. Tuttavia, la riduzione del periodo di responsabilità a un anno non si applica
- per le cose che sono state utilizzate per un edificio secondo il loro normale uso e hanno causato la sua difettosità,
- per richieste di risarcimento danni e rimborso spese da parte del cliente, nonché
- nel caso in cui il venditore abbia taciuto fraudolentemente il vizio.
7.3 Il cliente è pregato di presentare reclamo al corriere in merito alla merce consegnata con evidenti danni di trasporto e di informarne il venditore. Se il cliente non si conforma, ciò non ha alcun effetto sulle sue pretese legali o contrattuali per vizi.

8) Condizioni speciali per i servizi di riparazione
Se il venditore deve la riparazione di un articolo del cliente in base al contenuto del contratto, si applica quanto segue:
8.1 I servizi di riparazione sono forniti presso la sede del venditore.
8.2 Il venditore fornisce i propri servizi a propria discrezione o tramite personale qualificato da lui selezionato. Il venditore può anche avvalersi dei servizi di terzi (subappaltatori) che agiscono per suo conto. Salvo diversa indicazione nella descrizione del servizio del venditore, il cliente non ha il diritto di selezionare una persona specifica per eseguire il servizio desiderato.
8.3 Il cliente deve fornire al venditore tutte le informazioni necessarie per la riparazione dell'articolo, a condizione che il suo approvvigionamento non rientri nell'ambito dei doveri del venditore in base al contenuto del contratto. In particolare, il cliente deve fornire al venditore una descrizione completa dell'errore e informarlo di tutte le circostanze che potrebbero essere la causa dell'errore riscontrato.
8.4 Salvo patto contrario, il cliente dovrà spedire a proprie spese e rischio il bene in riparazione presso la sede della venditrice. Il venditore consiglia al cliente di stipulare un'assicurazione di trasporto. Inoltre, il venditore consiglia al cliente di spedire l'oggetto in un imballaggio di trasporto idoneo per ridurre il rischio di danni da trasporto e per nascondere il contenuto dell'imballaggio. Il venditore informerà immediatamente il cliente di evidenti danni di trasporto in modo che possa far valere i suoi diritti esistenti nei confronti del vettore.
8.5 La restituzione della merce è a carico del cliente. Il rischio di perdita accidentale e deterioramento accidentale dell'oggetto viene trasferito al cliente quando l'oggetto viene consegnato a un addetto al trasporto idoneo presso la sede del venditore. Su richiesta del cliente, il venditore stipulerà un'assicurazione di trasporto per l'oggetto.
8.6 Il cliente può anche portare l'oggetto da riparare presso la sede del venditore e ritirarlo se ciò risulta dalla descrizione del servizio del venditore o se le parti hanno stipulato un accordo in merito. In tal caso, si applicano di conseguenza le disposizioni di cui sopra sull'assunzione dei costi e dei rischi per la spedizione e la restituzione dell'articolo.
8.7 Le suddette norme non limitano i diritti legali del cliente ai difetti nel caso in cui la merce venga acquistata dal venditore.
8.8 Il venditore è responsabile per i difetti del servizio di riparazione fornito in conformità con le disposizioni sulla responsabilità legale per i difetti.

9) Legge applicabile
La legge della Repubblica federale di Germania, escludendo le leggi sulla vendita internazionale di merci per tutti i rapporti giuridici tra le parti. Per i consumatori, questa scelta di legge si applica solo nella misura in cui la protezione fornita viene ritirata dalle disposizioni imperative della legge dello Stato in cui il consumatore ha la residenza abituale.

Dispute Resolution 10) Alternativa
10.1 La Commissione UE fornisce una piattaforma per la risoluzione delle controversie online su Internet al seguente link: https://ec.europa.eu/consumers/odr
Questa piattaforma funge da punto di riferimento per la risoluzione extra-giudiziale delle controversie derivanti dalle vendite online o servizi, in cui è coinvolto un consumatore.
10.2 Il venditore non è obbligato a partecipare a una procedura di risoluzione delle controversie dinanzi a un collegio arbitrale del consumatore, ma è generalmente disposto a farlo. momento saggio